Enter your keyword

ASCCO Junior

PSICOTERAPIA NELL'INFANZIA E NELL’ADOLESCENZA

Gli interventi clinici comportamentali di matrice contestualista-funzionale si basano su una visione che comprende l’analisi dei fattori contestuali che hanno probabilmente contribuito a generare o a mantenere la sofferenza psicologica del paziente. La conoscenza e la gestione di questi fattori hanno una rilevanza ancora maggiore e sono particolarmente significative quando si tratta di gestire disagi emotivi o comportamentali di bambini e adolescenti.

Il contesto di cui ci occupiamo è concretamente costituito da persone, luoghi, ambienti di vita come la famiglia, la scuola e il rapporto con i pari. Sono tutti questi interlocutori privilegiati e fonte di interazioni fondamentali per la crescita personale.

Negli ultimi 20 anni sono stati messo a punto modelli clinici innovativi e promettenti per intervenire sui disturbi dell’età evolutiva; questi modelli, definiti di terza generazione, come ACT, Mindfulness, DBT, Self Compassion, mostrano già solide evidenze empiriche e soprattutto compatibilità con i bisogni evolutivi e le competenze cognitive di bambini ed adolescenti in difficoltà. Questi modelli, pur basati sui principi della TCC, si differenziano significativamente per quanto riguarda il modo di affrontare alcuni aspetti cognitivi ed emotivi, in quanto hanno come finalità principale non più la rimozione della sintomatologia ma la promozione della flessibilità psicologica attraverso l’accettazione, la scelta valoriale e una diversa visione del s.

La popolazione clinica di giovani e adolescenti presenta caratteristiche particolari che influenzano l’intervento, per esempio il fatto che solitamente sono i genitori a portare i figli con problemi: per questo motivo negli interventi è previsto un coinvolgimento attivo dei genitori, sia nella fase di assessment e di concettualizzazione del caso, sia nell’applicazione delle procedure cliniche.

La significatività delle interazioni genitori-figli è stata sempre riconosciuta come variabile fondamentale nella terapia cognitivo comportamentale: nei modelli di terza generazione, accanto al tradizionale parent training, sono stati sviluppati nuovi protocolli clinici per promuovere nei genitori quella consapevolezza e quella flessibilità psicologica che facilitano una gestione più efficace dei figli in difficoltà, e diminuiscono la sofferenza di vivere una genitorialità complessa.

CURRICULUM DEDICATO ALLA PSICOTERAPIA EVOLUTIVA

TEMATICA MATERIA DOCENTE
Criteri di analisi e di intervento nella psicopatologia dello sviluppo clinica base FRANCESCA PERGOLIZZI
Assessment cognitivo-comportamentale: declinare per differenziare clinica base ELENA CAMPANINI
Assessment multimodale. DSM5 e Psichiatria. La formulazione del caso clinica base FRANCESCO ROVETTO
Dall’analisi funzionale alla concettualizzazione del caso clinica base & in azione FRANCESCA PERGOLIZZI
ANNA PREVEDINI
La formulazione del caso clinica base FRANCESCO ROVETTO
Assessment cognitivo: differenziare per individualizzare clinica base ELENA CAMPANINI
Psicopatologia dello sviluppo: ADHD e DSA. Genitorialità complessa. Analisi funzionale con esercitazione clinica base & in azione GAIA OLDANI
ANNA PREVEDINI
Psicopatologia del bambino: disturbi del comportamento clinica base FABIO CELI
Dal parent training al percorso di consapevolezza genitoriale clinica avanzata FRANCESCA PERGOLIZZI
Care giver con pazienti speciali laboratorio ELISA RABITTI
Il ruolo del linguaggio nella psicoterapia. RFT e ACT clinica base GIOVAMBATTISTA PRESTI
Il modello dei disturbi del comportamento alimentare clinica base ELENA CAMPANINI
Psicoterapia dell’età evolutiva: i disturbi d’ansia e depressione clinica avanzata FRANCESCA PERGOLIZZI
“Bambini speciali” laboratorio VALENTINA CAZZOLI
Il modello di Hayes e Ciarrochi per il trattamento del disagio in adolescenza clinica avanzata FRANCESCO DELL’ORCO
L’analisi del comportamento (ABA). Modelli di Prima, Seconda, Terza generazione. Rimettiamo insieme i pezzi clinica base & in azione PAOLO MODERATO
ELISA RABITTI
Psicopatologia del bambino: i disturbi dell’apprendimento clinica avanzata FABIO CELI
Psicopatologia del bambino: il trattamento dei disturbi nella sfera relazionale tecniche FABIO CELI
Tecniche e strategie per la terapia di coppia tecniche FRANCESCA SCAGLIA
Acceptance Commitment Therapy. Teoria e pratica nella Mindfulness con bambini e adolescenti clinica avanzata FRANCESCA PERGOLIZZI
FRANCESCO DELL’ORCO
ACT e psicoterapia di coppia clinica avanzata FRANCESCA SCAGLIA
Trattamento di casi del DCA clinica avanzata KATIA MANDUCHI